Tag

, , , , , , , ,

La parola greca che traduce il termine ‘verità’ è αλήθεια, che letteralmente significa ‘ciò che non è nascosto’. Innanzi tutto, è interessante notare come un concetto così importante e significativo – e ancor di più doveva esserlo lì dove la filosofia occidentale è nata – venisse definito negativamente, in opposizione a qualcos’altro. Come se la verità non si potesse definire se non nella qualità di opposto.

In secondo luogo si può considerare come, per la mentalità greca che cognò questa parola, verità ed evidenza dovessero coincidere. E’ vero ciò che non è nascosto, dunque ciò che è manifesto, palese, evidente, innegabile.

Paradossale come nei secoli qualcosa di così evidente abbia rappresentato un problema tanto complicato da risolvere. La verità è evidenza, ma nessuno sa con certezza cosa sia.

Annunci