“Autunno”, Vincenzo Cardarelli

Sono due giorni ormai che guardo il cielo e vedo solo nuvole e tanta pioggia, segno che ormai l’estate è conclusa. Proprio in queste ultime ore mi è tornata alla mente la poesia Autunno di Vincenzo Cardarelli…

Autunno. Già lo sentimmo venire

nel vento d’agosto,

nelle piogge di settembre

torrenziali e piangenti,

e un brivido percorse la terra

che ora, nuda e triste,

accoglie un sole smarrito.

Ora passa e declina,

in quest’autunno che incede

con lentezza indicibile,

il miglior tempo della nostra vita

e lungamente ci dice addio.

Annunci

2 thoughts on ““Autunno”, Vincenzo Cardarelli

  1. Autunno. Già lo sentimmo venire

    nel vento d’agosto,

    nelle piogge di settembre

    torrenziali e piangenti,

    e un brivido percorse la terra

    che ora, nuda e triste,

    accoglie un sole smarrito.

    Ora passa e declina,

    in quest’autunno che incede

    con lentezza indicibile,

    il miglior tempo della nostra vita

    e lungamente ci dice addio

  2. In Cardarelli tutto è autunno , fin dai faticosi esordi, quando la sua arte , uno strascico leopardiano delle operette misto a un che di frammentismo friabile e barocco, si impose, in un’Italia letteraria che cercava di districarsi dall’immenso caos di macerie e polvere da cui era coperta. Una piena mostruosa e molteplice di stili, di congegni, di alchimie, un oceano di parole . Lui disse stop a tutto ciò , stop alle macerie, stop alle irrealtà, stop agli ermetismi, al mistero dell’acqua calda, alle dissonanze, alla tastiera sonata a caso, ai suoni e ai significati strampalati. Torniamo all’antico comandamento della poesia, di avere una evidenza artistica chiara, precisa, netta, lasciamo le curve del linguaggio , gli avanguardisti e i ciarlatani. Torniamo al nostro autunno letterario che ci ha lasciato il gobbo di Recanati, sulla linea petrarchesca, torniamo al canto che fanno gli alberi con le foglie gialle, e al risveglio delle sirene nelle secche di Ugento.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...