Tag

, , , , , ,

Alberto_Manzi_-_Non_è_mai_troppo_tardi“Insegnare” deriva dal latino in-signare, vale a dire imprimere un segno, incidere, fissare. L’arte dell’insegnamento consiste infatti nel trasmettere conoscenze e concetti in modo tale che rimangano ben scolpiti nella mente di chi li apprende. Non si tratta affatto un’abilità comune perché richiede un’ottima capacità comunicativa, in particolare nel catturare l’attenzione di chi ascolta, toccandone le corde interiori e stimolando pensiero ed immaginazione.
Il termine “maestro” ha anch’esso un’origine latina: da magister, composto di magis- (più) e -ter (suffisso comparativo), può tranquillamente essere tradotto con “maggiore”, “il più grande”. Il maestro dunque è essenzialmente un capo – o un’autorità – che ha guadagnato la sua posizione tramite l’erudizione in un determinato campo del sapere. Grazie al suo grado di conoscenza maggiore egli si pone come un esempio, indica una strada da seguire, costituisce in definitiva un modello da emulare. Chiunque infatti abbia avuto un buon maestro avrà senz’altro sentito il desiderio di assomigliargli, di avvicinarsi alle sue competenze e al suo sapere.

Annunci